Quanto Guadagna un Account planner pubblicitario | Chi è | Cosa fa

Per avere successo come pianificatore di account pubblicitari devi essere fantasioso, commercialmente consapevole e un pensatore strategico

Nel ruolo di account planner pubblicitario sarai responsabile della creazione della strategia di comunicazione per le campagne pubblicitarie. Ciò include il targeting del pubblico giusto, nonché l’impostazione del tono e del messaggio della campagna.

Sarai responsabile della stesura di un brief formale e di fornire l’ambiente ideale per lo sviluppo creativo. Combinando i dati di mercato, la ricerca qualitativa e la conoscenza del prodotto all’interno del brief, assicurerai che il team creativo produca idee innovative che raggiungeranno i consumatori.

Responsabilità

In qualità di pianificatore di account, dovrai:

  • Collaborare con i clienti per identificare i problemi aziendali e sviluppare idee
  • Comunicare con i colleghi all’interno dell’agenzia, come creativi e account manager, nel processo di sviluppo di una campagna
  • Acquisire un contesto completo per le strategie pubblicitarie analizzando una serie di informazioni in grande dettaglio, inclusi dati demografici, socioeconomici e mercato per il prodotto del cliente e quota di mercato
  • Commissionare ricerche a organizzazioni esterne per informare le strategie pubblicitarie, utilizzando sia metodi qualitativi, come focus group e interviste strutturate, sia metodi quantitativi, come il profilo demografico e questionari
  • Dirigere gruppi di ricerca
  • Trovare un “angolo” su un prodotto o servizio specifico su cui basare una campagna pubblicitaria
  • Ricercare il prodotto o il servizio da pubblicizzare, il che può comportare l’acquisizione di conoscenze tecniche o specifiche
  • Conciliare le differenze tra le percezioni attuali dei consumatori del marchio e il modo in cui il cliente desidera che il marchio venga percepito
  • Incontrare il cliente per conoscere il background del brand e consigliare possibili approcci al mercato di riferimento
  • Fornire al team creativo un brief chiaramente definito che contiene informazioni concise sul prodotto, il pubblico e la strategia
  • Presentare conclusioni e idee ai clienti e al personale dell’agenzia
  • Analizzare e interpretare la risposta del cliente e i dati di vendita per valutare l’efficacia della campagna.

Stipendio

  • Gli stipendi iniziali variano ampiamente in base alle dimensioni dell’agenzia, all’area di specializzazione, all’ubicazione geografica e alle prestazioni individuali, ma possono variare da €18.500 a €22.500.
  • Con tre-cinque anni di esperienza, questo può salire tra €30.500 e €45.500.
  • I direttori senior possono guadagnare oltre €70.500 e in alcuni casi oltre €100.500.

Il lavoro freelance sta diventando sempre più comune poiché i buoni pianificatori sono molto ricercati, ma questo è più probabile per coloro che hanno un livello sostanziale di esperienza in agenzia e una buona reputazione. Il reimpiego dopo una interruzione di carriera è sempre più comune poiché i datori di lavoro sono più aperti a considerare opzioni di lavoro flessibili.

I vantaggi aziendali possono includere un’indennità per l’auto, l’iscrizione gratuita a una palestra, la partecipazione agli utili, la pensione e l’assicurazione sanitaria.

I dati sul reddito sono intesi solo come guida.

Ore lavorative

Visitare i clienti è una caratteristica normale del lavoro, il che spesso significa lavorare ore extra. Ci si aspetta che tu li lavori oltre al normale orario di ufficio, ma è improbabile che ti venga chiesto di lavorare nei fine settimana o nei turni.

A seconda dell’agenzia per cui lavori, potresti aver bisogno di partecipare a focus group la sera.

Cosa aspettarsi

  • Le esigenze di adattarsi alle esigenze del cliente, rispettare le scadenze e lavorare in modo creativo significano che il lavoro può essere stressante.
  • Ci si aspetta un abbigliamento elegante e sicurezza. L’atmosfera dell’ufficio è informale.
  • I lavori sono ampiamente disponibili. La maggior parte delle agenzie più grandi si trova a Roma, ma esistono opportunità anche in altre grandi città, come Birmingham, Bristol, Glasgow, Leeds e Manchester, dove le grandi agenzie possono rappresentare non solo clienti regionali e locali, ma anche clienti nazionali e internazionali. Altre agenzie hanno sede in zone rurali alla portata delle autostrade.
  • Le grandi agenzie pubblicitarie hanno una portata sempre più internazionale. Molti fanno parte di un più ampio gruppo di media e comunicazione, la cui società madre potrebbe avere sede in un altro paese europeo o negli Stati Uniti.
  • I viaggi in una giornata lavorativa sono frequenti, ma a meno che non si lavori per clienti internazionali, le assenze notturne da casa e dal lavoro all’estero e i viaggi sono rari.
Più popolare:  Quanto Guadagna un Direttore artistico pubblicitario | Chi è | Cosa fa

Titoli di studio

La pubblicità è aperta a tutti i laureati con una buona laurea con lode. Le materie che richiedono un’ampia base di conoscenze e capacità di ricerca applicata, come la psicologia e l’economia, possono essere un vantaggio.

Le agenzie cercano una diversità di background di laurea nei loro team, con un’enfasi particolare su un mix di arti e scienze. La tua personalità, le tue abilità e l’interesse per il modo in cui funzionano gli affari sono solitamente più importanti della tua materia di studio.

È improbabile l’ingresso senza una laurea, a meno che non inizi in un ruolo amministrativo e ti fai strada all’interno di un’agenzia.

Avere una qualifica post-laurea non ti fornirà un vantaggio a livello di ingresso, ma potrebbe aumentare le aspettative del tuo datore di lavoro sulla tua progressione.

C’è una forte concorrenza per i pochi posti di tirocinante esistenti e molti vengono acquisiti attraverso applicazioni speculative. Contatta le agenzie e gli organi di settore pertinenti e, quando possibile, crea una rete di contatti per creare un elenco di contatti. Per le agenzie membro, vedere l’elenco delle agenzie dell’Istituto di professionisti della pubblicità (IPA).

Competenze

Dovrai dimostrare di avere:

  • Una combinazione di capacità analitiche, curiosità e un forte interesse per le persone
  • Creatività e immaginazione (questo è un settore che è ricettivo a nuove idee e nuove persone)
  • La capacità di lavorare per più clienti contemporaneamente, individuando per ciascuno specifiche esigenze aziendali
  • Astuto buon senso e consapevolezza commerciale
  • Forti capacità di comunicazione
  • La capacità di lavorare come parte di una squadra e capacità di ascolto quando si tratta di consumatori, clienti e colleghi
  • Buone capacità di presentazione
  • La capacità di pensare strategicamente
  • Abilità di calcolo
  • La capacità di lavorare con una serie di informazioni di mercato e di ricerca
  • Ottime capacità organizzative e capacità di lavorare sotto pressione.

Esperienza lavorativa

Una precedente esperienza in pubblicità, marketing o ricerche di mercato è altamente auspicabile. Alcune agenzie londinesi offrono opportunità di esperienza lavorativa. Un buon punto di partenza per la ricerca di quali agenzie rivolgersi per l’esperienza lavorativa è l’elenco delle agenzie IPA.

Per consigli gratuiti sulle carriere specialistiche su come entrare e lavorare nel settore pubblicitario, vedere la National Advertising Benevolent Society (NABS). NABS offre supporto e consulenza professionale attraverso programmi di mentoring e coaching e altre iniziative di occupabilità.

Altre esperienze rilevanti potrebbero includere il lavoro pubblicitario per una società studentesca o il coinvolgimento in innovative campagne di raccolta fondi per enti di beneficenza.

Datori di lavoro

Le dimensioni delle agenzie variano da centinaia di dipendenti a meno di dieci e variano ampiamente per approccio ed etica. Rientrano nelle seguenti categorie:

  • Agenzie a servizio completo
  • Indipendenti dai media
  • Agenzie di marketing diretto.
Più popolare:  Quanto Guadagna un Copywriter pubblicitario| Chi è | Cosa fa

Le grandi agenzie pubblicitarie avranno una funzione di pianificazione dell’account separata, mentre nelle agenzie più piccole la funzione di pianificazione dell’account è generalmente parte del ruolo di gestione.

Alcune grandi agenzie reclutano neolaureati come tirocinanti direttamente in quest’area, mentre altre reclutano neolaureati come account executive o account manager pubblicitari, con l’obiettivo di trasferirli nella pianificazione dell’account dopo aver acquisito una certa esperienza.

Se sei interessato a lavorare per una grande agenzia londinese, prova ad avvicinarli con un CV mirato e una lettera di presentazione nell’ottobre del tuo ultimo anno.

Negli ultimi anni, gran parte della pubblicità tradizionale a servizio completo è stata rilevata da agenzie creative e media specializzate. Questi offrono un servizio ai clienti che segue l’intero processo di sviluppo e implementazione di una campagna pubblicitaria.

Il numero di agenzie interattive è aumentato, offrendo un mix di web design e sviluppo, marketing sui motori di ricerca e pubblicità su Internet.

Le agenzie di stampa pianificano il modo migliore per raggiungere il loro pubblico di destinazione, fanno in modo che la loro campagna appaia nei media pertinenti e quindi valutano la sua efficacia. Molte agenzie, soprattutto quelle più piccole, acquistano i servizi in modo appropriato.

Cerca offerte di lavoro presso:

  • Campagna
  • Settimana del marketing
  • Lavori MediaWeek

Le agenzie di reclutamento pubblicitarie specializzate, come i principali attori, DNA e Reuben Sinclair, gestiscono comunemente i posti vacanti.

Sviluppo professionale

La formazione varia da agenzia ad agenzia, ma i neoassunti laureati sono spesso presi in carico dal dipartimento di gestione dell’account per il loro periodo di formazione iniziale. Questo di solito fornisce la visione più ampia delle diverse funzioni dei vari reparti coinvolti nel ciclo pubblicitario.

Riceverai la maggior parte della tua formazione sul lavoro e potresti dedicare del tempo ad acquisire esperienza e approfondire il lavoro d’agenzia prima di assumere un portafoglio clienti. A seconda dell’agenzia per cui ti trovi, un collega più esperto potrebbe darti supporto di mentoring durante il periodo di formazione.

Imparerai come gestire fonti di informazioni e dati e come seguire e analizzare le prestazioni di un marchio. Da questo, sarai in grado di utilizzare dati analitici per sviluppare strategie pubblicitarie efficaci.

Corsi di formazione e workshop su una vasta gamma di argomenti, appropriati al tuo livello di esperienza, possono essere trovati tramite APG – The Home for Planners & Strategists.

A causa della natura in rapida evoluzione del settore, è essenziale continuare a rinfrescare e sviluppare le proprie capacità attraverso la formazione e rimanere al passo con le tendenze culturali attuali.

I seguenti enti del settore offrono programmi di formazione progettati per soddisfare le esigenze della tua carriera pubblicitaria CPD.

  • Fondazione Communication Advertising and Marketing (CAM)
  • Market Research Society (MRS)
  • Media Research Group (MRG)

Prospettive di carriera

In molte agenzie ti farai strada fino a un ruolo di pianificazione da un account executive o da un ruolo di account management.

Con la giusta dose di fortuna e impegno, puoi aspettarti una responsabilità iniziale in questo settore e puoi progredire attraverso l’organizzazione da un ruolo di pianificazione junior a capo della pianificazione e posizioni senior in altre aree.

Con esperienza, una buona reputazione e contatti all’interno del settore, altre opzioni potrebbero includere la creazione di una propria agenzia o il lavoro come freelance.

Le competenze trasferibili acquisite nel ruolo di pianificazione, come la gestione aziendale, la gestione delle persone e il pensiero creativo, possono essere applicate a molti altri settori e utilizzate in aree come la consulenza sul marchio, la ricerca qualitativa, la comunicazione e la trasmissione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio