Quanto Guadagna un Media planner | Chi è | Cosa fa

Il ruolo di un media planner è vario, frenetico e comporta una grande pressione. Per avere successo, avrai bisogno di buone capacità di comunicazione e talento commerciale

In qualità di media planner, identificherai quali piattaforme multimediali pubblicizzeranno meglio il marchio o il prodotto del tuo cliente al suo pubblico di destinazione. Lavorerai all’interno di agenzie pubblicitarie o di media planning e agenzie di acquisto, con l’obiettivo di massimizzare l’impatto delle campagne pubblicitarie attraverso una serie di piattaforme media.

Utilizzerai il pensiero creativo e la ricerca per sviluppare strategie appropriate per garantire che le campagne raggiungano il pubblico di destinazione nel modo più efficace possibile. Applicherai anche una conoscenza dei media e delle piattaforme di comunicazione per identificare i mezzi più appropriati per costruire la consapevolezza del marchio di un cliente.

I media planner lavorano con:

  • Stampa
  • Televisione
  • Radio
  • Nuovi media, in particolare Internet tramite siti Web e app mobili
  • Altre piattaforme più insolite, compresa la promozione su autobus e taxi.

Responsabilità

Avrai bisogno di:

  • Collaborare con il cliente e il team dell’account per comprendere gli obiettivi di business e la strategia pubblicitaria del cliente
  • Collaborare con il team dell’agenzia creativa, i clienti e i consumatori per sviluppare strategie e campagne multimediali
  • Lavorare su più progetti contemporaneamente, spesso per diversi clienti
  • Prendere decisioni sulla migliore forma di media per campagne e clienti specifici
  • Intraprendere ricerche e analizzare i dati utilizzando risorse specialistiche del settore
  • Identificare i destinatari e analizzare le loro caratteristiche, il comportamento e le abitudini dei media
  • Presentare proposte, comprese le pianificazioni dei costi, ai clienti
  • Consiglia i tipi di media più appropriati da utilizzare, nonché gli intervalli di tempo e le posizioni più efficaci
  • Lavorare con colleghi, altri dipartimenti e acquirenti di media sia internamente che in un’agenzia specializzata
  • Stabilire e mantenere buoni contatti con i proprietari dei media, come giornali, riviste e siti web
  • Gestire le relazioni con i clienti per creare rispetto e ottenere la loro fiducia nel tuo giudizio
  • Correggere le bozze del contenuto dell’annuncio prima del rilascio
  • Mantenere registrazioni dettagliate
  • Valutare l’efficacia delle campagne per informare quelle future.

Stipendio

  • Gli stipendi iniziali tipici per le posizioni di junior, assistente e media planner/acquirente di base vanno da €15.500 a €22.500.
  • In qualità di media planner con diversi anni di esperienza e responsabilità manageriali o di team leader, gli stipendi vanno da €25.500 a €40.500.
  • A livello senior, gli stipendi variano enormemente, ma possono essere superiori a €50.500. In una posizione di alto livello potresti aspettarti di guadagnare €80.500+.

I dati sul reddito sono intesi solo come guida.

Ore lavorative

Di solito lavorerai 40 ore a settimana, ma questo non è un lavoro dalle 9:00 alle 17:00 e ti verrà richiesto di avere un approccio flessibile al tuo orario di lavoro. Il ruolo richiede ore extra regolari, ad esempio per fare nuove presentazioni aziendali, spesso durante le presentazioni serali. Lavorerai anche ore extra per rispettare le scadenze stabilite dal cliente.

Più popolare:  Quanto Guadagna un Direttore creativo| Chi è | Cosa fa

Cosa aspettarsi

  • La pianificazione dei media è una professione ad alta pressione, in rapida evoluzione e laboriosa.
  • La maggior parte delle agenzie ha sede a Roma, mentre il resto si trova nelle principali città come Edimburgo, Glasgow e Manchester. Tuttavia, le opportunità in altre aree stanno iniziando ad aumentare.
  • I grandi media indipendenti hanno una portata sempre più internazionale. Molti fanno parte di un più ampio gruppo di media e comunicazione la cui società madre potrebbe avere sede in un altro paese europeo o negli Stati Uniti. Le grandi agenzie possono rappresentare non solo clienti regionali e locali, ma anche clienti nazionali e internazionali, rendendo possibile il trasferimento internazionale.
  • Sarai in ufficio ma viaggerai entro un giorno lavorativo. Saranno necessari pernottamenti occasionali e, a seconda della posizione internazionale dell’azienda per cui lavori, potrebbe essere richiesto di viaggiare all’estero.
  • Il lavoro prevede un alto livello di contatto con i clienti e i proprietari dei media, quindi include un certo grado di socializzazione.

Titoli di studio

Sebbene quest’area di lavoro sia aperta a tutti i laureati e quelli con, la seguente laurea possono aumentare le tue possibilità:

  • Pubblicità
  • Affari o gestione
  • Comunicazione e studi sui media
  • Inglese e giornalismo
  • Marketing
  • Psicologia
  • Statistiche.

Anche se non è impossibile, l’ingresso senza una laurea è improbabile senza esperienza pertinente.

Non è richiesta una qualifica post-laurea pre-ingresso.

Competenze

Dovrai mostrare:

  • Fascino commerciale
  • Buone capacità interpersonali, di negoziazione e di comunicazione, per mantenere i contatti con colleghi, clienti e proprietari dei media
  • Una buona conoscenza dell’alfabetizzazione, per la scrittura di rapporti e presentazioni
  • Competenza con i numeri, per l’analisi dei dati e le negoziazioni
  • Forti capacità analitiche e organizzative
  • La capacità di lavorare con risorse IT come database e fogli di calcolo, per la raccolta e la gestione delle informazioni
  • Capacità di lavorare efficacemente sotto pressione.

Esperienza lavorativa

Un’esperienza lavorativa pertinente prima dell’ingresso migliorerà le tue possibilità di trovare un impiego. L’esperienza lavorativa più rilevante è tutto ciò che ti ha aiutato a sviluppare abilità interpersonali, come lavorare in un servizio clienti o in un ruolo di vendita.

I tirocini in società di media, marketing o pubblicità danno alle applicazioni un vantaggio e sono visti favorevolmente dai datori di lavoro.

Un interesse forte e genuino per i media e l’apprezzamento del ruolo che svolgono nella pubblicità sono fondamentali. Un buon modo per supportare le domande di lavoro è conoscere aspetti chiave e termini utilizzati nel settore attraverso organizzazioni e siti web come:

  • Campagna
  • Ufficio pubblicità su Internet
  • Institute of Practitioners in Advertising (IPA)
  • Media Circle

Datori di lavoro

Potresti lavorare per:

  • Agenzie media, che coprono tutti i media
  • Nuove agenzie di media, che si occupano della pubblicità attraverso media digitali, messaggi di testo e Internet
  • Agenzie pubblicitarie a servizio completo.

Alcune aziende hanno dipartimenti specializzati in nuovi media, ma molte esternalizzano il lavoro di pianificazione dei media e il numero di agenzie esterne è in aumento. Poiché queste agenzie sono generalmente piccole, le funzioni lavorative spesso si sovrappongono e mentre i dipendenti hanno bisogno di comprensione ed entusiasmo per i nuovi media, un vivo interesse per gli affari e la pubblicità è altrettanto importante.

Più popolare:  Quanto Guadagna un Copywriter pubblicitario| Chi è | Cosa fa

Nelle agenzie a servizio completo, tende a esserci una maggiore interazione tra i team creativi e dei media. In alcune agenzie, il ruolo di media planner e media buyer può essere combinato.

I media planner trovano lavoro anche in più agenzie specializzate, tra cui:

  • Agenzie di contenuti del marchio
  • Agenzie di brand experience
  • Agenzie creative
  • Agenzie digitali
  • Agenzie di marketing diretto
  • Agenzie esterne.

Potresti anche essere conosciuto come pianificatore di comunicazioni, pianificatore di marchio o stratega dei media.

Le candidature speculative possono avere successo se svolgi attentamente le tue ricerche sul ruolo e sul datore di lavoro. Esplora il sito Web dell’azienda e sii consapevole della loro attuale presenza nel mercato. Sii tenace, poiché vengono pubblicizzati pochi lavori.

Sviluppo professionale

Farai la maggior parte della tua formazione mentre lavori, con il supporto di un collega più esperto. L’esperienza sul lavoro è fondamentale per lo sviluppo delle competenze richieste e la costruzione della conoscenza pratica dei media nazionali e regionali.

Un aspetto chiave della formazione iniziale implica l’acquisizione di una comprensione dei dati della ricerca sul pubblico, che forniscono informazioni ai consumatori e ai media e sono finanziati dai proprietari dei media pertinenti. Questi includono:

  • Broadcasters ’Audience Research Board (BARB) – un servizio di misurazione televisiva
  • Google Analytics: tiene traccia e segnala il traffico del sito web
  • The Publishers Audience Measurement Company Ltd. (PAMCo) – misurazione dell’audience per i media pubblicati
  • Route Research – per la pubblicità esterna
  • Radio Joint Audience Research (RAJAR) – sia per la radio commerciale che per quella della BBC
  • Kantar Media Expertise – per indagini sui media e di marketing.

Capire come utilizzare al meglio l’IT e le risorse online è importante e la formazione e le informazioni sono fornite da organizzazioni quali:

  • Informazioni sui tassi e i dati britannici

Una varietà di corsi di formazione e opportunità per lo sviluppo professionale continuo in molti aspetti della pubblicità e del marketing, inclusa la pianificazione, sono offerti da:

  • Institute of Practitioners in Advertising (IPA)

Prospettive di carriera

È normale iniziare come apprendista, unendosi a un team di pianificatori e acquirenti senior. Imparerai sul lavoro lavorando su un portafoglio di conti.

L’Institute of Practitioners in Advertising (IPA) organizza corsi di formazione pertinenti, tra cui il certificato IPA Foundation per i nuovi arrivati ​​nel settore e corsi rivolti a professionisti più esperti.

Potresti passare dalla posizione di responsabile della pianificazione a quella di pianificatore o acquirente più esperto dopo circa un anno. Le posizioni senior o dirigenziali comportano una maggiore responsabilità, spesso per più account e per il lavoro di altri. Puoi aspettarti di raggiungere la posizione di account director dopo aver acquisito alcuni anni di esperienza.

Potresti decidere di ampliare il tuo percorso professionale, magari spostandoti per lavorare in un gruppo più ampio, in ambiti correlati come la pianificazione dei dati, la ricerca o il marketing. La caccia alle teste è comune nel settore dei media e puoi spostarti tra i datori di lavoro per aumentare il tuo stipendio e ampliare la tua esperienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio