Quanto Guadagna un Addetto alle relazioni pubbliche | Chi è | Cosa fa

Gli addetti alle pubbliche relazioni gestiscono la reputazione, acquisendo comprensione e supporto per i propri clienti, oltre a cercare di influenzare l’opinione e il comportamento

Una carriera nelle pubbliche relazioni (PR) implica l’utilizzo di tutte le forme di media e comunicazione per costruire, mantenere e gestire la reputazione dei tuoi clienti. Si va da enti o servizi pubblici, a imprese e organizzazioni di volontariato.

Comunicherai messaggi chiave, spesso utilizzando l’approvazione di terze parti, a un pubblico target definito al fine di stabilire e mantenere la buona volontà e la comprensione tra un’organizzazione e il suo pubblico.

In qualità di addetto alle pubbliche relazioni, monitorerai la pubblicità e condurrai ricerche per scoprire le preoccupazioni e le aspettative degli stakeholder della tua organizzazione cliente. Quindi riferirai e spiegherai i risultati alla sua direzione.

Responsabilità

In qualità di addetto alle pubbliche relazioni, dovrai:

  • Pianificare, sviluppare e attuare strategie di PR
  • Comunicare con colleghi e portavoce chiave
  • Mantenere i contatti e rispondere alle richieste di informazioni da parte di persone dei media e altre organizzazioni
  • Ricercare, scrivere e distribuire comunicati stampa a media mirati
  • Raccogliere e analizzare la copertura mediatica
  • Scrivere e modificare in-house riviste, casi di studio, discorsi, articoli e relazioni annuali
  • Preparare e supervisionare la produzione di opuscoli pubblicitari, dispense, volantini per corrispondenza, video promozionali, fotografie, film e programmi multimediali
  • Ideare e coordinare opportunità fotografiche
  • Organizzare eventi, tra cui conferenze stampa, mostre, open day e press tour
  • Mantenere e aggiornare le informazioni sul sito web dell’organizzazione
  • Gestire e aggiornare le informazioni e interagire con gli utenti sui siti di social media come Twitter e Facebook
  • Reperire e gestire opportunità di conversazione e sponsorizzazione
  • Commissionare ricerche di mercato
  • Favorire le relazioni con la comunità attraverso eventi come gli open day e attraverso il coinvolgimento in iniziative comunitarie
  • Gestire l’aspetto PR di una potenziale situazione di crisi.

Stipendio

  • Gli stipendi iniziali medi per gli ufficiali di pubbliche relazioni possono variare da €22.500 a €28.500. Potrebbe essere necessario iniziare in un ruolo di assistente, il che probabilmente significherà uno stipendio iniziale di circa 18.500 euro.
  • Gli stipendi iniziali medi per gli ufficiali di pubbliche relazioni possono variare da €22.500 a €28.500.
  • Con pochi anni di esperienza, gli stipendi possono aumentare fino a oltre 40.500 euro.
  • Le posizioni di senior management, come il direttore delle pubbliche relazioni o il responsabile degli affari aziendali, offrono stipendi da €40.500 a oltre €100.500.

Gli stipendi in PR variano a seconda del contesto e della regione. Ad esempio, la retribuzione è tipicamente più alta nel settore privato. A parte il settore pubblico, generalmente non esistono scale salariali fisse e gli stipendi iniziali iniziali possono essere modesti.

Gli stipendi sono generalmente più alti a Roma e nel sud-est.

Alcune organizzazioni gestiscono programmi di bonus, mentre altre possono offrire altri incentivi come l’assicurazione sanitaria privata o un’auto aziendale. Potrebbe anche essere fornito un laptop e/o un telefono cellulare.

I dati sul reddito sono intesi solo come guida.

Ore lavorative

L’orario di lavoro è a tempo pieno, di solito dalle 9:00 alle 17:30, ma spesso questo può aumentare con le esigenze del carico di lavoro. Ci saranno alcune ore non sociali in cui è necessario partecipare a eventi la sera o essere di guardia durante i fine settimana per affrontare rapidamente l’aspetto PR di una crisi.

È possibile lavorare come lavoratore autonomo o freelance, sebbene questo sia più comune per i professionisti delle PR esperti. Sono possibili anche interruzioni di carriera e lavoro part-time.

Cosa aspettarsi

  • I responsabili delle pubbliche relazioni sono generalmente in ufficio, lavorano internamente in organizzazioni private, pubbliche o senza scopo di lucro (come società di servizi e media e enti di beneficenza). Alcuni funzionari di pubbliche relazioni possono avere sede in società di consulenza.
  • È probabile che ti verrà richiesto di partecipare a eventi di networking e media, nonché a riunioni con clienti, fornitori e organizzazioni partner. La tua vita sociale e lavorativa potrebbe essere leggermente intrecciata.
  • La concorrenza per i posti di lavoro è feroce e, sebbene le PR abbiano un’immagine affascinante, dovresti essere consapevole delle pressioni e dei benefici di una carriera in questo campo.
  • L’industria delle PR ha un’ampia diffusione geografica nei principali centri commerciali del Italia, con aperture che si verificano spesso in tutte le regioni. Tuttavia, c’è una forte concentrazione dentro e intorno a Roma.
  • È probabile che dovrai viaggiare durante la giornata lavorativa, incluso occasionalmente stare fuori casa durante la notte. Il ruolo può richiedere viaggi internazionali, a seconda dell’organizzazione.
Più popolare:  Quanto Guadagna un Copywriter digitale | Chi è | Cosa fa

Titoli di studio

Non ci sono qualifiche prestabilite per diventare un addetto alle pubbliche relazioni, ma la maggior parte dei partecipanti tende ad avere una laurea o un HND.

Sono disponibili pochi corsi di laurea in PR specifici e l’accesso alla professione è generalmente aperto a tutti i laureati. Tuttavia, poiché le PR sono una delle scelte di carriera più popolari per i laureati nel Italia, le seguenti materie di laurea e HND possono essere particolarmente utili:

  • Affari o gestione
  • Comunicazione e studi sui media
  • Scrittura inglese e creativa
  • Marketing
  • Politica
  • Scienze sociali.

Ottenere una qualifica post-laurea in PR può aumentare le tue possibilità di ottenere una posizione, sebbene non sostituirà le qualità personali e l’esperienza che i datori di lavoro stanno cercando. Per vedere cosa è disponibile, cerca corsi post-laurea in pubbliche relazioni.

Competenze

Avrai bisogno di:

  • Ottime capacità di comunicazione, interpersonale e di scrittura
  • Spinta, competenza, flessibilità e disponibilità ad apprendere
  • Ottime capacità organizzative e di gestione del tempo con capacità di multitasking
  • La capacità di far fronte alla pressione
  • Creatività, immaginazione e iniziativa
  • Buon lavoro di squadra, capacità analitiche e di problem solving
  • Consapevolezza del business e buona conoscenza dell’attualità.

Esperienza lavorativa

L’esperienza pre-ingresso in PR, comunicazione, marketing e media è altamente desiderabile in quanto si tratta di una carriera competitiva. Tuttavia, potrebbe essere difficile trovare un’esperienza retribuita pertinente.

Il volontariato è un modo molto utile per acquisire esperienza. Aiutare in un ente di beneficenza locale può darti visibilità per la pianificazione di eventi, contattare i media e scrivere comunicati stampa e articoli. Tieni un registro o una copia di tutto ciò che organizzi o scrivi. Ai datori di lavoro piacciono anche i laureati con esperienza di scrittura per riviste studentesche o che sono stati coinvolti con radio studentesche o società universitarie.

Il tuo servizio di carriera universitaria potrebbe avere dettagli sui tirocini di PR disponibili. Puoi anche trovare informazioni su tirocini e programmi di formazione per laureati iscrivendoti al Chartered Institute of Public Relations (CIPR). L’abbonamento studenti è offerto a una tariffa ridotta. L’iscrizione ti consentirà inoltre di accedere ai dettagli dei corsi e della formazione, comprese le qualifiche che portano allo stato di Chartered Public Relations Practitioner.

Datori di lavoro

I professionisti delle pubbliche relazioni lavorano in una vasta gamma di settori e possono lavorare in uno dei seguenti contesti:

  • Consumatore
  • Aziendale
  • Finanziario
  • Comunicazioni interne
  • Il governo locale
  • Organizzazioni senza scopo di lucro e enti di beneficenza
  • Affari pubblici
  • Commerciale e tecnico.

I posti vacanti per gli ufficiali di PR esistono internamente e in società di consulenza:

  • Un dipartimento interno lavora esclusivamente per una società o organizzazione, che può essere pubblica, commerciale o senza scopo di lucro. In qualità di professionista di PR interno, dovrai acquisire una conoscenza specialistica della particolare area in cui stai lavorando per consentirti di progettare e implementare un programma di PR specifico per soddisfare i requisiti dell’organizzazione.
  • Le società di consulenza PR forniscono un servizio indipendente a diverse organizzazioni clienti, che spesso lavorano in settori di mercato molto diversi. Le consulenze variano per dimensioni, da grandi aziende internazionali con uffici in tutto il mondo a piccole aziende locali che possono specializzarsi in un’area specifica come la moda, la musica, la sanità o la finanza. È probabile che le società di consulenza più grandi abbiano una base di clienti più ampia, che va dagli studi legali ai commercianti di costruzioni.
Più popolare:  Quanto Guadagna un Acquirente multimediale| Chi è | Cosa fa

In alcuni casi, i professionisti delle pubbliche relazioni interne possono collaborare con consulenti di pubbliche relazioni su determinati progetti.

Cerca offerte di lavoro presso:

  • Campagna
  • The Scotsman – Jobstoday per lavori a Edimburgo e dintorni.

Le agenzie di reclutamento specializzate come PR Futures gestiscono posti vacanti di PR, ma questi sono spesso per professionisti esperti.

Un approccio speculativo può essere fruttuoso. PRCA ha un elenco di membri della directory di società di consulenza PR e team interni e LinkedIn è anche una buona risorsa.

Entrare a far parte di una società di consulenza o di un dipartimento di pubbliche relazioni interno in un ruolo junior, come un assistente di pubbliche relazioni, può essere un buon punto di partenza.

Un altro percorso verso le PR è tramite un apprendistato, come quelli gestiti dalla PRCA (Public Relations and Communications Agency).

Sviluppo professionale

La tua formazione varierà a seconda dell’organizzazione. Alcune aziende più grandi offrono programmi di formazione per laureati, che forniscono un programma strutturato di esperienza lavorativa e sviluppo delle competenze. Tuttavia, la maggior parte della tua formazione sarà sul lavoro lavorando con colleghi più esperti, con la tua responsabilità che verrà gradualmente estesa man mano che le tue capacità migliorano e sorgono opportunità.

Molte organizzazioni incoraggiano i nuovi dipendenti a seguire brevi corsi esterni progettati per i professionisti delle pubbliche relazioni. Ad esempio, una serie di corsi brevi su misura per i professionisti delle pubbliche relazioni è gestita dal CIPR e dal Centro Henshall.

C’è una crescente enfasi sull’acquisizione di qualifiche professionali in PR. Il CIPR offre i seguenti corsi, disponibili su base part-time ea distanza:

  • Certificato di PR professionale – rivolto a laureati interessati a intraprendere una carriera in PR o persone che lavorano in azienda a livelli abbastanza junior da almeno due anni. È progettato per fornire la conoscenza e la comprensione della teoria e della pratica delle PR, nonché dei ruoli e delle funzioni strategiche del professionista delle PR, in preparazione per il diploma.
  • Diploma di PR professionale – aiuta i professionisti di PR a sviluppare professionisti efficaci ed efficienti con potenziale di leadership.

Una serie di corsi professionali pertinenti è fornita anche dal Chartered Institute of Marketing (CIM).

Lo sviluppo professionale continuo (CPD) costituirà una parte importante dello sviluppo della tua carriera e, sviluppando e migliorando continuamente le tue capacità, potrai aumentare le tue possibilità di progressione. Il CIPR gestisce un programma di sviluppo professionale continuo progettato specificamente per i professionisti delle pubbliche relazioni.

Prospettive di carriera

I reparti di pubbliche relazioni e le società di consulenza non sempre aderiscono ai modelli tradizionali di progressione della carriera ma, se dimostri capacità eccezionali, la promozione può essere rapida.

Come neolaureato, puoi aspettarti di lavorare come assistente PR o junior account executive per uno o due anni prima di ottenere la promozione a PR o account executive.

È probabile che l’ulteriore progressione a posti di livello dirigenziale richieda altri due o tre anni e dipende in gran parte dalle tue attitudini personali, prestazioni e motivazione. Potrebbe essere necessaria la disponibilità a spostarsi tra datori di lavoro o aree geografiche per ampliare la tua esperienza o passare a un ruolo più specialistico.

La consulenza può offrire un’ampia esperienza prima di specializzarsi. È possibile passare da ruoli interni a ruoli di consulenza.

Il lavoro autonomo è un’opzione più avanti nella tua carriera se hai costruito una buona rete di contatti e desideri operare come consulente freelance o creare una tua azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio